Gli sport praticati nel nostro centro

Agility dog

l’Agility è una attività educativa e sportiva, che nasce intorno agli anni 70, intesa a favorire l’ integrazione del cane nella società.
Questa disciplina implica una grande intesa fra il cane e il suo proprietario che porta ad un affiatamento perfetto del binomio, obiettivo primario dei nostri corsi.
Lo scopo del percorso, è di condurre il cane a superare l’insieme degli ostacoli, nell’ordine prescritto e senza errori, con l’aiuto da parte del proprietario, che corre assieme a lui, di segnali fisici e verbali.
Per questo è importante consolidare fin da subito le basi per un corretto rapporto tra cane e conduttore, basato sul divertimento, rispettando i tempi di apprendimento, la natura del cane, il suo benessere e la sua sicurezza.
E’ indispensabile quindi aver già impostato degli esercizi di educazione e obbedienza.
Questa attività si è ritagliata in pochi anni uno spazio importante diventando lo sport cinofilo più diffuso e conosciuto al mondo.

Retrieving

Probabilmente una delle discipline cinofile più antiche.
Nasce dall'addestramento al riporto della cacciagione e si evolve in disciplina autonoma totalmente slegata dal contesto venatorio. Si sviluppano parallelamente la attenzione del cane e l'autocontrollo. Al campo si svolge la fase preparatoria di addestramento per una attività che si attuerà successivamente in aree boschive o lungo corsi d'acqua.

Rally Obedience

Lo sport cinofilo per tutti (ma proprio tutti).
Volete intraprendere una attività insieme al vostro cane e non vi sentite adatti ad sport impegnativi? Allora probabilmente la Rally obedience fa al caso vostro. Non fraintendiamo non si tratta di una attività banale o "minore". Ecco come viene descritta dalla Federazione Italiana Sport Cinofili: "La Rally-Obedience nasce negli Stati Uniti nel 2000 per merito di Charles “Bud” Kramer, già giudice di Obedience.

La rally-obedience è una disciplina sportiva adatta a tutti i cani e a tutti i conduttori, dove è previsto che il binomio cane-uomo compia un percorso lungo il quale devono essere eseguiti esercizi indicati da cartelli disposti lungo il tragitto. Lo spostamento tra una stazione e la successiva deve, ove non diversamente indicato, essere eseguita “in condotta” ed a passo normale.

Le nostre regole di gara e i criteri di giudizio incoraggiano i rinforzi positivi durante un percorso di Rally-O, e vietano l’uso di correzioni fisiche o verbali. La collaborazione sul percorso di Rally-O è più importante della precisione nel compiere i vari esercizi. Il nostro obiettivo, sia per il cane sia per il suo conduttore, è che il tempo passato nel Ring di gara sia piacevole".


La preparazione atletica

Come ogni altro sportivo anche il cane ha bisogno della adeguata preparazione psico-fisica per poter dare la migliore prestazione e salvaguardare al contempo la sua integrità fisica nel presente e nel futuro.